I benefici del pilates in gravidanza: perché é consigliato durante questo periodo

di SILVIA BUFALIERI

Perché praticare il Pilates durante la gravidanza?
Questo metodo di allenamento è particolarmente consigliato durante il periodo in cui una donna si trova ad affrontare un grande cambiamento non solo fisico ma anche psicologico ed ormonale, la gravidanza.
Chi pratica Pilates durante il delicato periodo della gravidanza ha numerosi benefici tra cui: riduzione della tensione sulle articolazioni; consapevolezza del proprio corpo; miglioramento della postura e della flessibilità della colonna vertebrale;rilassamento delle tensioni sul collo e sulle spalle (causate dall’aumento del seno); consapevolezza della respirazione molto importante nel momento del parto;c llenamento e rilassamento del pavimento pelvico (importante per il pre e il post parto); miglioramento cardiovascolare e respiratorio; miglioramento del tono muscolare degli arti superiori (importanti per sostenere successivamente il peso del bimbo); miglioramento del sistema linfatico (per evitare o ridurre i classici gonfiori alle gambe).

Ho seguito e seguo personalmente donne che attraverso la pratica del Pilates hanno molti benefici durante e dopo la gravidanza ed anche nel momento del parto stesso. Sono più consapevoli del proprio corpo, riescono a rimanere concentrate sulla respirazione anche durante le contrazioni ed hanno un recupero post-parto più agevolato in quanto il corpo non dimentica ma assimila tutto ciò che riusciamo ad insegnargli.
L’esperienza più grande che ho è proprio con me stessa.
Pratico il Pilates ormai da molti anni ed ho continuato a praticarlo anche in gravidanza. Mi ha aiutata moltissimo. Sono riuscita a condurre una gravidanza senza particolari dolori alla colonna, senza alcun rigonfiamento degli arti inferiori e delle estremità del corpo. Inoltre ho avuto un parto piuttosto veloce con poco travaglio e la respirazione è stata la mia alleata principale in quanto riusciva a farmi distrarre dai vari dolori e a farmi concentrare maggiormente sul lavoro che dovevo realmente fare. Si ha inoltre una migliore ripresa post parto, in quanto si riesce a gestire in maniera del tutto più consapevole il pavimento pelvico e la parete addominale che hanno subìto, durante la gravidanza e durante il parto, dei grandissimi cambiamenti. Posso quindi affermare che praticare il Pilates durante e anche dopo la gravidanza sia una cosa assolutamente da prendere in considerazione per gli innumerevoli vantaggi e benefici che si traggono.